Parafrasi di “Tanto gentile”

Beatrice (la mia padrona) si rivela così bella interiormente e esteriormente

quando saluta qualcuno

che chiunque la incontri tremando si ammutolisce

e non osa guardarla.

 

Essa procede (per la via), mentre sente che tutti la lodano,

benevola dentro e umile fuori;

ed è evidente che essa è una creatura scesa

dal cielo a mostrarsi come un miracolo di Dio sulla terra.

 

Ed essa si mostra a chi la contempla così bella

che essa regala attraverso gli occhi (al solo guardarla) al cuore una dolcezza

che chi non la sperimenta direttamente non può capire.

 

Ed è evidente che dall’espressione del suo volto si effonde

una soave ispirazione amorosa

che continuamente suggerisce all’anima di sospirare.

Published in: on September 21, 2014 at 8:23 pm  Leave a Comment  

The URI to TrackBack this entry is: https://alumniterribiles.wordpress.com/2014/09/21/parafrasi-di-tanto-gentile/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: